• Inventori d'Italia. Dall'eredità del passato la chiave per l'innovazione
Inventori d'Italia. Dall'eredità del passato la chiave per l'innovazione

Inventori d'Italia. Dall'eredità del passato la chiave per l'innovazione

Chi sa che in Italia, nel 1276, è stato inventato il primo filatoio meccanico per la seta? E che nell'Arsenale di Venezi a, nel Quattrocento, nasce la prima "catena di montaggio" preindustriale? Ripercorrendo la storia delle centinaia di invenzioni attribuibili a italiani più o meno noti, l'autore individua il ruolo che l'Italia potrà svolgere in futuro. La chiave per il futuro post-industriale dell'Italia è nell'innovazione, intesa come esperienza umana a tutto tondo, comprendente l'arte e l'estetica, la qualità e la quantità, l'empatia e la conflittualità, l'industria e l'artigianato. Vedi di più