• Civitas et humanitas. Welfare tra passato e futuro della società
Civitas et humanitas. Welfare tra passato e futuro della società

Civitas et humanitas. Welfare tra passato e futuro della società

La "macchina", creata dall'uomo per facilitarne il "dominio sulla natura", a lungo andare ha finito per prenderne il pos to, fagocitando progressivamente i tradizionali spazi occupazionali. Donde l'esplosione di una crisi socio-economica unica nel suo genere, con una massa crescente di disoccupati, per questo verso, senza futuro. Si parla di favorire la "crescita" per creare occupazione, ma con il sottinteso che il lavoro non ci sarà mai per tutti, perché il lavoro su cui si fa leva, segnatamente quello finalizzato alla produzione, potenzialmente "è finito", e comunque non abbastanza in quanto "l'epoca del pieno impiego industriale è terminato". Vedi di più