• Vivere
Vivere

Vivere

Due sono le caratteristiche di maggior risalto di questa raccolta di Clara Janés, poetessa - oltre che narratrice, saggi sta e traduttrice - tra le più accreditate della Spagna di oggi. La prima è la presenza di almeno cinque testi - Teoria, Nota, Calcedonia, Corto circuito e Nota II - che possiamo definire autoriflessivi, in cui cioè la Janés mette in versi la sua poetica, la sua idea di poesia. Col doppio risultato di fornirci una chiave di lettura dell'insieme di Vivir e di suggerirci che tale ideato "teoria", come significativamente si intitola il primo dei testi che la contengono (e che altrettanto significativamente costituisce da solo una sezione a sé stante all'inizio della raccolta), non può essere disgiunta dalla forma poetica che la esprime. Vedi di più