• Lontano da Accadia
Lontano da Accadia

Lontano da Accadia

È una storia che celebra il coraggio, l'amicizia, la solidarietà. Una storia singolare, per ogni età. Le vicende narrate in questo romanzo iniziano nel 1946 e si concludono nei primi anni '70. Da Accadia, piccolo centro, ricco di storia, nel nord ovest della Puglia, Silvano, dodicenne, stanco dei maltrattamenti in famiglia, si ritrova nello sconosciuto e insidioso mondo della Roma postbellica. Qui gli zii e un generoso clochard diventano strumenti del brillante futuro del ragazzo prima in Italia, poi negli Usa e quindi nuovamente in Italia, da dove, come luminare della medicina, ha come orizzonte il mondo. La professione lo porta a contatto con l'affascinante mondo australiano e con Johanna, l'amichetta dell'infanzia trascorsa ad Accadia. Lei è ormai sposata felicemente. Ma l'Australia è anche il paese dei primissimi esperimenti nucleari dopo Hiroshima e del primo movimento dei Verdi in assoluto al mondo. Johanna è convinta seguace dei Verdi e questo è l'unico motivo di contrasto con il marito. Nel tempo, però, l'amicizia tra Silvano e Johanna diventa un grande amore... Scherzavano, si sfioravano, giocavano con i sentimenti... Si fissarono negli occhi; e in quello sguardo intenso c'era il passato, il presente e anche il futuro come lo volevano loro. Vedi di più