• Donna a una dimensione. Femminismo antagonista ed egemonia culturale
Donna a una dimensione. Femminismo antagonista ed egemonia culturale

Donna a una dimensione. Femminismo antagonista ed egemonia culturale

Il femminismo in Occidente, che sembrava sopito per mancanza di buone cause, al volgere del millennio è tornato alla rib alta, con maggiore antagonismo, ponendosi al servizio di una cultura omologante fatta di tenui appartenenze e "generi" interscambiabili. Per questa cultura, egemone in ambito internazionalista, la volontà femminile non è da conoscere e da favorire, ma da influenzare e incanalare verso scopi che non sempre corrispondono all'interesse della donna e spesso le sono perfino contro. Questo libro traccia la genesi e la funzione di questo nuovo femminismo, elaborato a tavolino da un'élite intellettuale e diffuso nel mondo da istituzioni e associazioni tese a promuovere una società pianificabile. Vedi di più