• Visioni di moda
Visioni di moda

Visioni di moda

Quali forme assume la moda? E quali possono essere gli ambiti che le competono e che si offrono allo sguardo dei ricerca tori? Questo sono alcune fra le domande che ricorrono negli studi della moda, alle quali, attraverso i saggi contenuti nel libro, si delle possibili risposte. La moda riguarda ambiti diversi e interessa approcci differenti; comprende una moltitudine di aspetti della vita sociale e diviene talvolta la chiave d'accesso per studiare comportamenti e costruzioni identitarie. Affrontare la moda significa perciò non solo occuparsi direttamente dei suoi oggetti (abiti, accessori,..) ma anche considerare aspetti apparentemente più distanti, poiché la moda riesce a permerare anche ciò che in prima istanza sembrerebbe non appartenerle affatto. La scelta che guida la struttura del libro si basa su due assunti di base necessari per tracciare un perimetro di riferimento: da un lato la moda si configura naturalmente come campo di studi transdisciplinare; dall'altro si presenta come insieme di fatti culturali, attraverso cui è possibile osservare comportamenti e pratiche del sociale. All'interno di questo confine si collocano le prospettive adottate dagli autori: Maria Giuseppina Muzzarelli e Nicoletta Giusti (visioni teoriche); Maria Catricalà e Elisa Tosi Brandi (visioni storiche); Simona Ironico e Pierluigi Cervelli (visioni comunicative); Elena Codeluppi, Francesco Galofaro e Antonella Mascio (visioni global). Vedi di più